UA-131488451-2

I dolori alle ossa: cause e terapie

I dolori alle ossa sono causa molto frequente di invalidità temporanea o permanente e possono portare fino alla impotenza funzionale della articolazione interessata.

Già così dovrebbe migliorare molto il quadro nel giro di poche settimane, anche se ci sono lesioni funzionali o anatomiche, contusioni, tumori.

La causa sicuramente più dolorosa è una qualche forma di artrite. Senza entrare in noiose dissertazioni fisiopatologiche mi limito a dire i motivi per cui compare. In parte è legata alla età, in parte ad abitudini che ci fanno male, come l'uso di acqua fretta, i bagni sotto i 26 gradi abituali, il vivere o lavorare in ambienti umidi, la scarsa attività fisica, il non usare canutttiere e calze anche se ci fanno caldo o ci danno fastidio, almeno da settembre a luglio, anche in paesi molto caldi, come il nostro mezzogiorno.

È sbagliato pensare che non si possa intervenire, soprattutto per chi prende da anni cortisone e ha fatto ogni sorta di terapia con la medicina tradizionale.

Con la omeopatia unicista è possibile intervenire anche su quelle forme a base immunitaria, come la artrite reumatoide. Non sempre si riesce ad ottenere la siero conversione, ma di certo si possono curate i dolori e prevenire l'anchilosi delle articolazioni.

Un rimedio che funziona bene è la eau de filae, diluita da 1:10 circa con frizioni quotidiane sulle articolazioni dolenti e bagni molto caldi in soluzione pura ( un bicchiere piccolo in una vasca di acqua).

Già così dovrebbe migliorare molto il quadro nel giro di poche settimane, anche se ci sono lesioni funzionali o anatomiche importanti.

Certo che con una visita omeopatica e pochi controlli si può risolvere il quadro in molti casi e migliorarlo notevolmente negli altri.

Il follow-up va fatto almeno per un paio di anni. Se hai domande scrivile qui sotto, ti rispondero' a breve e guarda la diretta di venerdì 22 febbraio 2019.

Grazia per l'attenzione!






24 visualizzazioni

©2020 BY SARA LEONCINI