UA-131488451-2

Le allucinazioni: cosa sono, come prevenirle e come curarle

Di certo sono una difesa arcaica, come direbbe il professore Canestrari, per tanti anni ordinario di psicologia all'Università Alma Mater Studiorum.

Detto questo, cioè riconoscendo che persino il mondo della natura le prova, aggiungo io (basti pensare. alla bellezza dei quadrifogli) si curano con lo studio, con la lettura, almeno nell'uomo, prolungata nel tempo. Lo sport, al contrario di quanto dimostra la psichiatria, può solo aumentarle, proprio perché aggiunge droga su droga e non medicina su medicina.

(Questo non è certo motivo per evitare lo sport, come fanno molti anziani).

Se è vero che sono una difesa arcaica e non evoluta si può pensare di prevenire in chi ne è soggetto non solo con la nutraceutica e la medicina omeopatica ma anche e soprattutto capendo quando e perché ci sono insorte. Di solito, come tutti i traumi psicologici a risoluzione avvenuta non lasciano traccia.

Una canna di troppo? Troppo alcool? Dipendenza da tecnologia? Una molestia non riconosciuta a noi stessi?

Alcuni esempi.

11 visualizzazioni

©2020 BY SARA LEONCINI