UA-131488451-2

Pensiero deduttivo ed induttivo in medicina

La grande differenza tra la medicina tradizionale e l'omeopatia è il tipo di pensiero, quindi di ragionamento che sottende le basi delle stesse.

Da molti autori ed anche per l' epistemologia classica medicina intesa come scienza è solo quella tradizionale, poiché, basandosi sul pensiero deduttivo permette esperimenti riproducibili ovunque con gli stessi risultati mentre per l'omeopatia non è proprio così che funziona anche se, a mio modesto parere, sempre di scienza e di medicina si parla.

Senza digressioni filosofiche che trovo fuorvianti, dico però che si può arrivare a dimostrare la stessa ipotesi in modi corretti usando sistemi di riferimento diversi. Ed è quello che avviene in tal caso.

Di certo, alla lunga, la spunterà l'omeopatia così come è stato per l'agopuntura e la cultura medica cinese.

Non ne faccio un problema di migliore o peggiore, ma solo di efficacia e di certo in questo caso vincono le medicine alternative.

Ancora mi chiedo se tutti i problemi della medicina tradizionale (dipendenza da farmaci, uso frequente e a vita dei farmaci, infezioni nosocomiali, complicanze dei farmaci e delle operazioni chirurgiche, spesso necessità di frequenti operazioni e/o manovre con un aumento notevole della spesa pubblica, screening di massa mal fatti con follow up costosissimi.....) veramente vengano ignorati dalla gente comune, dagli stessi medici tradizionali che considerano l'Occidente superiore a tutti o piuttosto non ci sia dietro un interesse economico ed umano.

Ed è qui che si inserisce il discorso della prevenzione, ed intendo prevenzione in senso lato, a tutto sesto.

Forse, non c'è una soluzione univoca ed universale, bensì il libero arbitrio di ognuno di noi, che, in scienza e coscienza, è sempre libero di scegliere ciò che preferisce in base alle proprie idee.

Non credo sia un problema di torto o ragione, dato che anche le medicine naturali hanno il loro raggio lungo di azione, ma semplicemente di stare meglio dentro e fuori.

19 visualizzazioni

©2020 BY SARA LEONCINI